Registrati Ho perso la password Invia email attivazione
fucile oleopneumatico
aggiunto 11/03/2018 18:16 in Attrezzature
Post16
Commenti82
Visualizzazioni totali3642
Voti Ricevuti3
Medaglie0
ALTRI INSERIMENTI di Luca 87
00
Per votare o commentare occorre essere registrati ed aver effettuato l'accesso.
Il like NON è anonimo. L'autore può sapere chi lo ha votato.
233 visualizzazioni
Luca 87scrive:

Ciao a tutti,siccome ho un'infiammazione costante ad una spalla che non mi permette di caricare facilmente un arbalete, pensavo di comprare un oleopneumatico come questo salvimar sperando di riuscire a caricarlo meglio... cosa mi consigliate...? qualcuno vende qualcosa di simile..?

Commenti
Yraboshi:

ciao secondo me anche se con variatore di potenza un oleo superiore ai 100cm è sempre antipatico da caricare col tuo problema alla spalla.... io opterei per un arba con doppio o triplo 14. lo carichi coi "mignoli" e se settato a dovere tira stupefacenti ciavattate!!!

Luca 87:
11/03/2018 20:09

Grazie yraboshi...quindi potrei mettere un doppio 14 ad un comanche 75,,,?

Yraboshi:

certo che si no problem

Waldo74:

La cosa positiva dei nuovi oleo sottovuoto è che si caricano con una mano qndi potrebbe andare bene. Io ho uno spora da 100 caricato a 28 atm e lo carico benissimo con una mano

Lg revolution.....si carica con estrema facilità....il miglior fucile omeopatico!

😂😂😂scusa...omeopatico 😂😂😂

Waldo74:

Concordo con simo. Spesa iniziale alta ma vale il suo costo.

g.doddis:
23/03/2018 10:26

Non capisco quale sia il principio fisico che rende un oleopneumatico sottovuoto caricabile con più facilità rispetto ad un oleo tradizionale. Ovviamente a parità di tutto (diametro della canna, pressione di carica, etc.), con l'unica differenza del sottovuoto.
Dico ciò perchè anch'io posseggo un oleo sottovuoto, ma non ho notato tutto questo vantaggio che voi riferite nel caricamento (anzi, se la fisica non è un'opinione dovrebbe essere il contrario!), fermo restando che la balistica del tiro è sicuramente migliore di quella di un oleo a canna allagata.

Waldo74:

Io il motivo nn lo so. Ma si caricaca con molta facilita

g.doddis:

Te lo dico io. Si carica con molta facilità perché un oleo sottovuoto necessita di presdioni di carica minori (20-22 atm) per raggiungere le stesse prestazioni di un oleo a canna allagata, che mediamente necessita di 27-30 bar.

g.doddis:
23/03/2018 14:03

Tradotto in altri termini, la facilità nel caricamento di un oleopneumatico sottovuoto è più che alto un'illusione dovuta solo al fatto che sono mediamente pressurizzati a pressioni più basse.

Allora....io nn sono un fisico,quindi nn posso spiegare il perché....però ho avuto diversi fucili oloe....sporasub,omer air 12 e airbalete,mares....tutti sottovuoto.....nel caricare questi fucili a seconda di che pressioni usavo,facevo fatica!ma con questo lg,la musica è cambiata......premetto che le misure sono reali,cioè:il 92 è veramente 92 cm e cosi con altre misure.....basta pensare che il mio c4 83,con asta inserita è più lungo di 4 cm rispetto all lg 92.....il 95 cressi geronimo elite con asta è più lungo di 5 cm rispetto all lg 112......di conseguenza ti trovi a pescare con un 92 oleo,che ingombra come un 60 a elastico...dopo allego foto.....e spara come un siluro....quindi nel caricare sei molto più facilitato perché l ingombro è minimo......poi ripeto,nn so spiegare che sistema interno a lg....ma io il 92 caricato a 21 bar,riesco a caricarlo addirittura senza l aiuto del piede......poi hanno un sistema di sottovuoto incredibile....perchè provare per credere,caricato a 16 bar il tiro è formidabile....quindi con questo fucile hai la possibilità di pescare con pressioni veramente basse.....spero che chi lo possiede,confermi quello che dico...

g.doddis:
23/03/2018 17:47

Ecco, Simo ha confermato quanto da me sostenuto. La facilità di caricamento dell'oleo LG è dovuta essenzialmente a 3 fattori:
1) arma più compatta rispetto agli oleo tradizionali;
2) canna/pistone da 12 mm;
3) pressione di carica estremamente bassa (16 atm!).

Il fatto in sè che sia un sottovuoto non ha nessuna influenza sulla facilità di caricamento.

Waldo74:

Buonasera. Io i miei oleo li tengo a 28 atm. E con una mano li carico. Sia l 84 mares canna 11 sia lo spora oneair. Prima un 75 cressi nn sottovuoto lo caricavo con 2 mani. E credo che la pressione d carica era minore. Però vi ripeto nn so il motivo per cui dia piu semplice. Forse bisognerebbe chiedere ai produttori

g.doddis:
23/03/2018 21:11

Entrambi i fucili da te menzionati sono dei canna 11. Il cressi (immagino un SL) è un canna 13, quindi più difficile da caricare.
Al momento posseggo 3 oleo: 2 canna 13 (uno sottovuoto e l'altro canna allagata) ed un canna 11 canna allagata, caricati a pressioni non esagerate (sui 22 bar). Ebbene, non trovo differenza tra tra i primi due canna 13, mentre c'è un abisso con il canna 11, che pur avendo la canna allagata è davvero molto facile da caricare.

Waldo74:

Sicuramente il diametro influisce. Poi ti ripeto. Puo darsi che è una cosa mia personale. Io li trovo piu sempici. E ritornando all inizio della discussione credo che a parità di prestazioni e x il problema del ragazzo che ha postato questa discussione, un oleo sottovuoto sia piu indicato in quanto per caricarlo puo usare un solo braccio e non due. Poi ripeto. Cose e punti di vista personali

g.doddis:
23/03/2018 21:22

Diciamo che a parità di diametro della canna, sicuramente i sottovuoto necessitano pressioni di carica abbastanza minori per raggiungere le stesse prestazioni (potenza e gittata) di un oleo con canna allagata. Quindi si, di conseguenza risulterà anche più facile caricarli.

g.doddis:
23/03/2018 21:23

Se poi si tratta di un canna 11 sottovuoto, il caricamento sarà ancora più agevolato.

Waldo74:

Sicuramente

Luca 87:
10/08/2018 11:39

Grazie a tutti per i consigli, ma ho risolto con una piccola operazione quindi per il momento continuo con arbalete...cambiando un Mares 90 da doppio 16 a roller, acquisto molta potenza...? È consigliato..?

Interamente ideato e realizzato da Matteo B. ©
Per supporto/bugs-report Contattaci - Emozioninapnea.com
Caricamento in corso....