Registrati Ho perso la password Invia email attivazione
BRACCONAGGIO!!
aggiunto 26/05/2014 22:54 in Altro
Post7
Commenti34
Visualizzazioni totali2632
Voti Ricevuti5
Medaglie1
ALTRI INSERIMENTI di Amedeo
20tutti i voti
Per votare o commentare occorre essere registrati ed aver effettuato l'accesso.
Il like NON è anonimo. L'autore può sapere chi lo ha votato.
640 visualizzazioni
Amedeoscrive:

Questa mattina lunedì 26 maggio mi reco come mio solito a pescare nei pressi di NISIDA, vicino Bagnoli a Napoli , erano le 9-9.30, l'ingresso a mare era frequentato da qualche bagnante ,con molta tranquillità mi vesto e vado in acqua, all' improvviso emerge dall' acqua un sub con BOMBOLE ,FUCILE E ATTREZZATURA DA PESCA, non segnalato da nessun tipo di boa di segnalazione e per giunta con una grossa spigola di qualche kilo in cintura , purtroppo io essendo gia seduto su di uno scoglio per mettere le pinne non riesco a raggiungere il sub, o per meglio dire BRACCONIERE! , in quel istante però mi accorgo di tutti gli sforzi che ogni giorno io e tutti i veri amanti della pesca subacquea in apnea dobbiamo affrontare , passare la vita a cercare di perfezionare la propria tecnica e la propria apnea per poi farsi fregare da bracconieri di ogni genere, che con bombole , esplosivi ecc. oltre a macchiare di sangue indelebile il NOSTRO MARE e il nostro nome di pescatori , riducono in grande modo il pesce che noi con molta fatica vediamo sempre meno! , mi rivolgo a voi pescatori molto più esperti di me per rendermi cosciente di cosa avrei dovuto fare ,legalmente, a quel orrendo bracconiere, purtroppo chiamare la guardia costiera sarebbe stato inutile dato che in pochi minuti il sub era gia sparito, questo fenomeno purtroppo é diffusissimo nel nostro territorio , e tutti noi dobbiamo denunciare e evitare di veder distruggere il nostro amato mare...

Commenti
Salentino:

Dovevi sparargli!!!

lino_oradaro:
27/05/2014 20:44

Se dalle mie parti (abito a Trieste) ti azzardi solamente a riemergere su una spiaggia dopo le 7.30 del mattino con il fucile, dopo 20 secondi partono duemila telefonate a tutte le forze dell'ordine possibili e immaginabili.
Prova a immaginare cosa succederebbe se uno si presentasse con fucile e bombole... come minimo lo linciano.
Questo sarebbe positivo se noi pescatori in apnea non venissimo additati come causa di tutti i mali dei mari.
Per contro da te succedono queste cose.
ci vorrebbe un po' di equilibrio e buon senso da parte di tutti.

Salentino:

Ciao lino neanche a farla apposta...domani vado a pescare a TRIESTE ai filtri di aurisina, sapresti consigliarmi altri posti In zona?

Apneista89:

Ciao amedeo sono d' accordo con te io posso confermare ciò che dici e denunci... io sono piu o meno della stessa tua zona bisogna segnalare i luoghi dove ci sono piu avvistamenti oltre nisida che inoltre la maggior parte dell isolotto e interedetta causa carcere c e anche capomiseno

lino_oradaro:
27/05/2014 23:59

Cavolo!
Ne fai di strada per una pescata .:-d:-d:-d:-d
Purtroppo su tutta la costiera triestina vige il divieto dalle 7.30 alle 19.00.
Quindi se sei sprovvisto di natante la vedo dura.
Ti consiglio di allungarti in Croazia dove, pagando il permesso, puoi pescare più o meno ovunque.
Ciao e buon mare.

Salentino:

Grazie lino! Cmq parto da Vicenza vado e torno in giornata, non oggi però. Piove e la visibilità scende un bel po. X quanto riguarda il post Di AMEDEO anche dalle mie parti in Salento questi fenomeni stanno aumentando e qlcuno lo conosco anche,ma la scusa che trovano è la "crisi. "ma la verità è che ci sono ristoratori senza scrupoli che comprano il pesce i ricci e magari datteri e poi sono soldi facili x questi farabutti che rimangono impuniti da chi dovrebbe arrestarli.e poi vengono a rompere le palle a me per controllarmi il pesce appeso alla boa, purtroppo viviamo in un paese pieno di contraddizioni dove esiste la legge marziale in certe zone e dove non esiste in altre! BISOGNA SEGNALARLI SEMPRE se no tra qualche anno pescheremo solo castagnole ciao a tutti.

peppeagata:
28/05/2014 19:26

bastardi l'unica soluzione sarebbe sparargli e lasciarli in fondo al mare e così da predatore divenire una preda per i pesci

Dario Mérou:
30/05/2014 18:01

Ciao Amedeo!
La pesca con le bombole a Napoli è ancora molto diffusa, specialmente tra i pescatori più attempati. Di solito sono ben organizzati, con tanto di barca appoggio. Sebbene credo sia una magra consolazione, posso assicurarti che quel tipo di pesca, allo stato, è piuttosto inefficace, fatta eccezione per pochissimi vecchi professionisti che conoscono le tane giuste ed i momenti giusti per andarci. Il tuo sprovveduto bracconiere da spiaggia avrà avuto un colpo di fortuna a prendere una bella spigola... Purtroppo la nostra piaga (intendo di pescatori di Napoli) non sono questi "professionisti" dell'autorespiratore, piuttosto i dilettanti, apneisti o con bombole poco cambia, che durante tutto l'anno falcidiano spigole di 350 grammi, saraghi di 150 grammi, orate di 200 grammi, ricciole di 500 grammi per non parlare di spigole, cefali e saraghi in riproduzione. Inoltre, se pensi che la costa è circondata da reti e nasse 360 giorni all'anno, ogni mattina 50 barche di legno escono a polpi, 25 barche escono a tonni, 15 cianciole strascicano da 60 a 250 metri di profondità e, la guardia costiera fa brillare bombe inesplose in acqua ti renderai conto che qualche bracconiere bombolaro della domenica fa solo ridere....
Se saprai perseverare e diventerai bravo, vedrai anche a Napoli le tue soddisfazioni venire a riva con te... e quando andrai in trasferta, avrai una marcia in più!

Amedeo:

Ciao Dario, per me tu sei uno dei, se non il più grande pescatore in apnea del golfo di Napoli, per questo ti ammiro molto , ed ammiro e son d'accordo con quello che hai appena scritto , io sono molto giovane e sono ancora un dilettante nella pesca, nonostante abbia preso il primo fucile in mano a 9 anni , ma ti posso assicurare che mi sento un vero e proprio veterano nel rispetto per il mare che per me viene prima di tutto , ti posso assicurare che non ho mai sparato ad una preda che poi non abbia direttamente consumato , non ho mai pescato per hobby o per divertimento , perché prima della pesca per me cè il rispetto, detto questo per migliorare la situazione non solo di Napoli ma anche di molti altri posti si dovrebbe cominciare dal singolo pescatore di frodo per arrivare alle barche che come ho già detto macchiano di sangue indelebile il nostro mare, ti ringrazio del tuo commento e ti faccio i compimenti per il tuo modo di pescare e i tuoi video spettacolari

Squalobianco75:

I bombolari per fare questo tipo di pesca.... vietatissimo... hanno perso la vita nelle mie zone. Noi cerchiamo di fare quel po che si puo solo con la forza dei nostri polmoni e con qualche anno di esperienza abbiamo raggiunto dei limiti.... e ci accontentiamo... questi stupidi no.. dovrebbero ampliare i controlli... le pene sono gia severe, dovrebbero irrigidirle ancor di più. Invece la guardia costiera cosa fa.....rompe alla gente di poco conto. Ho due nipoti che che sono in marina di cui 1 in guardia costiera.... so quello che succede. Rompono a chi lavora. Un saluto a tutti.

Interamente ideato e realizzato da Matteo B. ©
Per supporto/bugs-report Contattaci - Emozioninapnea.com
Caricamento in corso....